• Fabrizio Fazzolari

[ STOP 🛑 PANICO !! ] - IL CORONA VIRUS DISTRUGGE IL MERCATO DEGLI AFFITTI BREVI

Aggiornamento: giu 28

Fine di una storia d’amore che tutti volevamo intraprendere. Il Coronavirus distrugge il mercato degli Affitti brevi.


Ecco alcuni titoloni di questi ultimi giorni, dopo l’espandersi in Italia del Coronavirus.












Conviene ancora tenere duro ed affittare per brevi periodi?




Fino al 95% di disdette fino ad oggi, questo è quello che si percepisce sul gruppo Facebook “Vivere di turismo“ che raccoglie tutti gli operatori che affittano o forse è meglio dire affittavano la propria seconda casa ai turisti.




Se fino ad un mese fa, chi affittava il proprio appartamento a turisti, viveva di turismo, oggi questo non è più possibile... e forse non lo sarà più per diversi tempo.


Prima la concorrenza elevata, poi le tasse, da gennaio il CIR per combattere l’evasione, ed ora ci si mette in mezzo anche il Coronavirus.


Ma torniamo alla domanda iniziale:

“Conviene ancora affittare per brevi periodi ai tempi del Coronavirus?”


NO, e probabilmente non è mai realmente convenuto.



Potresti dirmi: “Ma cosa dici Fabrizio, io piuttosto che affittare e rischiare uno sfratto lo affitto su Airbnb e su Booking!”


In Italia, da qualche anno a questa parte, siamo diventati tutti imprenditori, tutti ad affittare a turisti. Addirittura dal centro siamo passati anche in periferia. In ogni zona abbiamo trovato una caratteristica per invogliare i turisti ad oltrepassare il cuore della città e a prenotare in zone più esterne vista anche la comodità dei mezzi pubblici. Abbiamo preferito affittare ai turisti anziché affittare i nostri appartamenti in maniera classica e ci siamo ritrovati un pò tutti ad essere “albergatori”.


Se non consideri il valore economico del tuo tempo, è andata bene per gli ultimi tre anni. Ma hai mai provato a prezzare le tue prestazioni?


Alla fine di questo articolo ti renderai conto che forse non è mai realmente convenuto affittare per brevi periodi, neanche prima del virus. Prova ad analizzare ed a prezzare in ordine i seguenti punti, come se dovessi demandare ad un conoscente o peggio ancora ad una ditta esterna il lavoro che tu facevi gratis:

  • Tempo fare il check-in (minimo 10€)

  • Tempo per pulire casa (2 ore x 10€/ora = 20€)

  • Detersivi (3/4€ ogni pulizia)

  • Lavanderia (se hai 4 posti letto e porti in lavanderia non te la cavi con meno di 13/15€)

  • Tempo per gestire i vari siti internet quali Airbnb e Booking + tempo per rispondere al telefono ed alle mail dei clienti bisognosi di una rassicurazione (le agenzie prendono solo per questo servizio circa il 20% dell’affitto)

  • Calcolo dei danni provocati dal frequente “viavai”


Se il tuo tempo lo conti a zero euro all'ora, non calcoli gli imprevisti o i litigi con il condominio, fino a 20 giorni fa forse poteva anche convenire affittare per brevi periodi.

Ma oggi, analizzando quanto detto sopra ed aggiungendo il fatto che sicuramente avrai ricevuto una marea di disdette per i prossimi mesi, sei sicuro che i tuoi conti sopravviveranno a questa crisi?


In aggiunta ai costi nascosti, considera anche le spese visibili quali:

  • Commissioni ai portali (Booking.com prende il 18% + iva)

  • Cedolare secca (21% sul totale dell’affitto percepito)

  • Bollette

  • Spese di condominio

  • Spese di riscaldamento

  • IMU


Sei proprio così sicuro che convenga veramente affittare per brevi periodi?


Considera anche che adesso (negli ultimi due anni) un appartamento veniva affittato a 25/30 € a notte, che per una media di 20 notti, faceva poco più di 600€ lordi!


Finché sei ancora in tempo abbandona gli affitti brevi. Saper uscire dal mercato quando ci sono i primi sentori di crisi è la soluzione migliore.


E adesso cosa puoi fare con l'appartamento che ritroverai vuoto?

Puoi decidere di affittarlo con un affitto classico 4+4 o convenzionato e sperare che i tuoi inquilini non perdano il lavoro a causa del Covid e che non si trasformino in inquilini insolventi oppure puoi decidere di metterlo in vendita.

Non solo non avrai piĂą le spese che derivano da un appartamento sia vuoto che affittato ma riuscirai ad avere ancora un ultima entrata.


CHI SONO IO PER DIRTI QUESTO?




Fabrizio Fazzolari,

il piacere di parlare con qualcuno che ti capisce.






__________________________________


Come sai, mi chiamo Fabrizio Fazzolari e faccio l’agente immobiliare da 1997.

Se hai bisogno di una valutazione reale e di un grande aiuto per vendere casa, la casa che ti sei sudato con tanti sacrifici, sei nel posto giusto.


Chiamami al numero verde


Oppure richiedi la tua valutazione gratuita cliccando qui

75 visualizzazioni0 commenti