• Fabrizio Fazzolari

LE PERSONE CHE VEDONO LA TUA CASA POSSONO COMPRARLA?

Aggiornato il: giu 8

O stanno solo facendo turismo immobiliare?


Quando hai deciso di vendere la tua casa privatamente probabilmente hai pensato che il difficile sarebbe stato trovare una persona a cui piace la tua casa o una persona disposta a pagare la cifra che richiedi senza troppe obiezioni.


Uno dei problemi, che forse non ti sei mai posto, è se le persone che ti chiamano per prendere un appuntamento possono poi realmente permettersi di acquistare una casa.


Quando qualcuno si mette alla ricerca di una casa da acquistare (che sia la prima che compra o anche la seconda) non sempre inizia nel modo corretto.


Molti si pongono dei budget semplicemente perchè decidono che è quello il loro range di spesa. Purtroppo, molto spesso, non sanno neanche se possono accedere ad un mutuo (ovviamente per chi non dovesse averne bisogno il discorso è leggermente diverso).


Le persone che dicono che hanno appena estinto il vecchio mutuo e che sono sicure di poterne avere un’altro, oppure le coppie che hanno due lavori a tempo indeterminato e che quindi partono già avvantaggiati non sono sempre il cavallo vincente.


Negli anni le situazioni cambiano, anche coloro che hanno appena pagato l’ultima rata di un mutuo potrebbero non essere più idonei ad accenderne uno nuovo, potrebbero aver aperto un finanziamento, ad esempio per l’acquisto di una macchina, e non averlo ancora chiuso.


Anche chi pensa che avere due contratti indeterminati potrebbe non essere mutuabile, magari un contratto è stato stipulato troppo di recente, magari ci sono delle mensilità in cui risulta la cassa integrazione e che quindi crea una situazione economica che la banca non reputa adatta.

Ci sono poi le cessioni del quinto, i familiari a carico, dei pagamenti arretrati,.... tutte cose di cui bisogna tener conto.


Parliamo poi del fatto che le banche non erogano mutui in cui si possono inserire anche le spese del notaio o di eventuali lavori. Anche se la tua casa costasse 100.000€ e i tuoi acquirenti avessero il mutuo deliberato per l’intera somma dovrebbero comunque avere la cifra per coprire le spese notarili.


Se aggiungiamo anche che in questo periodo le banche non erogano più mutui al 100% ma all’80/90% la somma che i tuoi acquirenti dovrebbero già avere ovviamente aumenta.


Per chi, invece, ha la fortuna di non dover richiedere un mutuo è sicuramente più semplice, ma bisogna ugualmente tenere conto della parcella del notaio.


Proprio per tutti questi motivi il primo step da mettere in atto quando si decide di cercare una nuova casa è ovviamente “farsi i conti in tasca” informandosi il più possibile in banca o tramite un consulente finanziario.


Anche imporsi un budget relativamente basso potrebbe essere un errore.

A seguito di una chiacchierata con un esperto potremmo scoprire che in realtà la somma a cui possiamo accedere tramite mutuo è più alta di quella che ci si era prefissata e quindi magari cercare una casa con delle caratteristiche diverse o in una zona più centrale.


Quando si inizia la ricerca di una casa senza prima informarsi si rischia di fare solo ed esclusivamente del turismo immobiliare.


Cosa vuol dire questo? Per chi compra sicuramente che sta perdendo tempo. E per chi vende che sta perdendo ancora più tempo.


Certo, non voglio dire che se stai vendendo privatamente prima di fissare un appuntamento devi chiedere ai tuoi possibili acquirenti a quanto ammonta il loro conto in banca, potresti però almeno informarti sul tipo di pagamento che intendono utilizzare per acquistare la tua casa o se si sono almeno informati sulla fattibilità del mutuo.


Questo, ad esempio, è un lavoro che le agenzie immobiliari svolgono.


Si chiama pre-qualifica del cliente.

Si fanno delle domande mirate a chi ha deciso di intraprendere la ricerca della nuova casa, si programma una consulenza finanziaria, e infine si prende appuntamento per visionare l’immobile in questione.


Tutto questo solo ed esclusivamente per tutelare al massimo i proprietari portando a visionare il loro immobile solo clienti che possono realmente acquistare una casa in modo da non perdere tempo. Se hai bisogno di una consulenza, sei nel posto giusto.

Chiama il numero verde 800 688 722 oppure clicca qui per lasciare i tuoi dati


Articolo di Fabrizio Fazzolari, agente immobiliare dal 1997.

Clicca qui per scoprire i motivi per il quale potresti scegliere me per vendere la tua casa.






_______________________________


Come sai, mi chiamo Fabrizio Fazzolari e faccio l’agente immobiliare da 1997.


Se hai bisogno di una valutazione reale e di un grande aiuto per vendere casa, sei nel posto giusto. Richiedi la tua valutazione gratuita cliccando qui


oppure chiamami al numero verde




Post recenti

Mostra tutti