• Fabrizio Fazzolari

AFFITTI: DOPO IL BOOM DI AFFITTI TURISTICI ED A STUDENTI SI RITORNA AD AFFITTARE CON CONTRATTI 4+4

Aggiornato il: giu 28

E’ veramente conveniente oppure si rischia di rimanere incastrati per anni?



Se oltre a possedere la tua abitazione principale sei anche proprietario di uno o più alloggi da reddito, alcuni acquistati altri ereditati ti ritrovi ad essere storicamente nel periodo peggiore di sempre.


Siamo in un periodo molto particolare, il Covid ha “massacrato” tutte le tipologie di affitti.


Un appartamento che prima era una fonte “sicura” di reddito oggi non lo è più.

Sia che tu affittassi con contratto classico 4+4 o convenzionato sia che tu affittassi a studenti o a turisti, nel corso dell’ultimo anno i problemi a cui sei dovuto andare incontro si sono moltiplicati.


Se prima riuscivi ad affittare il tuo appartamento per pochi giorni ai turisti che continuamente visitavano la nostra città adesso purtroppo ti ritrovi con un appartamento vuoto.


Stessa cosa se affittavi la tua casa a studenti fuori sede.

Se prima il tuo unico problema era quello delle lamentele dei vicini per le feste universitarie adesso con la didattica a distanza tutti gli studenti sono tornati nelle loro case e quindi il tuo appartamento o le stanze che affittavi sono vuote.



Quindi se attualmente ti ritrovi proprietario di un appartamento vuoto non solo non avrai entrate sulla quale prima potevi contare ma avrai ancora delle spese da sostenere.


Certo, per tamponare ed evitare che l’appartamento produca dei costi potresti pensare di affittare per tempi più lunghi con un affitto classico 4+4 o convenzionato.


Anche questo ora come ora è un rischio.

Non è mistero che sempre per colpa del Covid, siano aumentate le persone in grave situazione economica che non possono più permettersi di pagare un affitto.

Il numero di sfratti (che adesso sono bloccati) era già alto prima del Covid ed adesso ha raggiunto dei numeri mostruosi.


Con i tempi che corrono quasi qualunque lavoro risulta essere a rischio.

Ritrovarsi dall’oggi al domani in cassa integrazione o addirittura disoccupati per la cessata attività della propria azienda è purtroppo molto comune.


Affittare il tuo appartamento in maniera classica quindi potrebbe essere veramente troppo rischioso, perché non solo rischieresti di non percepire l’affitto ma dovresti sobbarcarti anche le spese di riscaldamento.


Anche se questa soluzione sulla carta ti sembra quella migliore, in realtà potrebbe rivelarsi la peggiore in assoluto.

Prima del Covid per rendere esecutivo un normale sfratto a seguito di un inquilino insolvente ci volevano quasi due anni, adesso che il decreto legge per il Covid ha bloccato le pratiche per gli sfratti potrebbero essere necessari anche ¾ anni per rientrare in possesso di una casa che tu hai pagato o che stai pagando.


Cosa fare quindi?



Hai soltanto due alternative: puoi aspettare oppure puoi prendere in considerazione l’idea di vendere i tuoi immobili che adesso non producono più un reddito e destinare l’incasso a qualche altra forma di investimento più redditizia.

Il mercato immobiliare relativamente alle vendite è invece in ottimo stato.


Molte persone (quelle che un lavoro lo hanno ancora) si sono convinte ad acquistare casa.

Alcune di loro che prima erano in affitto hanno deciso di premiarsi e di permettersi una casa più bella pagando meno di quanto pagavano per l’affitto.


Altri invece visto che lo smart working e la DAD (soprattutto lo smart working) probabilmente diventerà di uso comune, hanno deciso di acquistare degli immobili più ampi per ricavare degli spazi da poter dedicare alla loro “nuova” professione svolta da casa.


Se hai bisogno di una valutazione reale, sei nel posto giusto.

Chiama il numero verde 800 688 722 oppure clicca qui per lasciare i tuoi dati


Articolo di Fabrizio Fazzolari, agente immobiliare dal 1997.

Clicca qui per scoprire i motivi per il quale potresti scegliere me per vendere la tua casa.











__________________________________


Come sai, mi chiamo Fabrizio Fazzolari e faccio l’agente immobiliare da 1997.


Se hai bisogno di una valutazione reale e di un grande aiuto per vendere casa, sei nel posto giusto.


Richiedi la tua valutazione gratuita cliccando qui





271 visualizzazioni0 commenti